Borghi medievali della Toscana


Borghi medievali della Toscana

La Toscana è ricca di città d’arte, borghi storici e perle nascoste da scoprire; oggi, partiremo dal cuore della regione per dirigerci verso la costa.

Siena è una delle città medievali più belle d’Italia, circondata da verdi colline e nel cuore della Toscana è rimasta intatta nel tempo. Passeggiare per le sue vie è come un viaggio indietro nel tempo; il centro cittadino si sviluppa attorno alla famosa Piazza del Campo, la piazza principale, luogo di raccolta per i cittadini durante i momenti importanti.

Tutt’oggi il celebre Palio si svolge in questa piazza che ogni anno raccoglie la maggior parte dei senesi e tantissimi turisti.

La piazza, costruita durante il Governo dei Nove, si divide in nove spicchi proprio in memoria di quel governo; sulla piazza domina il Palazzo Pubblico con la sua torre, la Torre del Mangia.

Il Palazzo è ancora sede degli uffici del Comune e, dal suo cortile interno, si può accedere al Museo Civico ed alla Torre che offre un panorama su tutta Siena.

Non distante dalla piazza si trova il maestoso Duomo che vi lascerà a bocca aperta, anche dopo aver visto la precedente piazza, con la sua facciata bicolore. Ma il vero tesoro si trova all’interno, il pavimento raffigura simboli e storie religiose, nelle navate si trovano la Libreria Piccolomini, affrescata da Pinturicchio e la Cappella Piccolomini, dove Michelangelo realizzò le 4 sculture delle nicchie.

Continuando sulla strada verso la costa si incontra Volterra, conosciuta per le sue origini etrusche.

Circondato dalle mura del 1200, il centro storico di Volterra, racchiude bellezza e storia; si possono ancora visitare le parti etrusche delle mura e le due porte di accesso al borgo sono ancora intatte. Sono ancora visibili la vecchia Acropoli etrusca e il Teatro romano, costruito sulla collina. Oltre agli edifici storici, Volterra, vanta anche una tradizionale produzione di oggetti in alabastro, lavorato da epoche antiche, e prodotti tipici enogastronomici che attirano turisti da tutto il mondo.

Avvicinandosi alla Costa degli Etruschi troviamo Bolgheri, un bellissimo borgo medievale famoso in tutto il mondo per il suo vino.

Immerso tra le vigne e gli olivi, percorrendo il famoso Viale dei Cipressi, celebrato dal poeta Giosuè Carducci, scorgiamo il castello di Bolgheri, l’accesso al centro storico.

Sull’arco d’entrata del castello si trova lo stemma dei Conti della Gherardesca, famiglia nobile proprietaria del castello fino al 1200; l’arco ci conduce direttamente nell’antico borgo, tra vicoli, vie strette e case di pietra, qui si trovano negozi di prodotti tipici, botteghe di artigiani e poi ristoranti, osterie ed enoteche. Grazie alla rinomata tradizione enologica del posto si ha l’opportunità di assaporare prodotti tipici accompagnati dall’ottimo vino.